logo Federgat
 Home - FORMAZIONE - Laboratori per lo spettatore - i 70 - VISIONI E CONDIVISIONI  
condividiFacebook  Twitter  Google + 
i 70 - VISIONI E CONDIVISIONI 2015   versione testuale
lucca, 8-14 giugno




Perché "i 70"

Si narra che, su invito dell’illuminato Tolomeo II Filadelfo, re ellenistico di Alessandria d’Egitto, 70 saggi furono invitati a redigere una versione greca della Bibbia.

Al termine del lavoro solitario, i 70 si radunarono per confrontare le loro fatiche, e con grande sorpresa si accorsero che le traduzioni erano perfettamente identiche.

A questo mito si richiama il titolo del laboratorio. I nostri “70” si confronteranno con tutti gli spettacoli del festival e con gli altri, in un percorso di visioni condivise.


 

Iscrizioni al laboratorio - Formula Residenziale

Iscrizioni al laboratorio - Formula Solo Corso

 

 

 
In un festival come I Teatri del Sacro lo spettatore diventa l’interlocutore privilegiato, non solo (e non tanto) rispetto alla valutazione estetica degli spettacoli, ma soprattutto per le implicazioni che questi innescano nei confronti della spiritualità.
 
Quello che vorremmo approfondire con lo spettatore è pertanto la qualità dell’incontro col sacro che le 23 messe in scena stimoleranno con i loro diversi loro approcci a questo mistero “così vicino e così lontano”.
 
Si rinnova quindi l'appuntamento con I 70 visioni e condivisioni, laboratorio appositamente destinato al pubblico.
 
cos’è
- è uno spazio di discussione, riflessione e scambio  offerto a spettatori che vorranno vedere gli spettacoli programmati a Lucca dall'8 al 14 giugno 2015
- è un’opportunità per coloro che già in ricerca  intorno al Teatro o al Sacro o a entrambi, accettano l’avventura di condividere questa ricerca al fuoco di una esperienza di visione comune
- è un’occasione per verificare se e come il Teatro può essere ancora, a certe condizioni, la forma d’arte che più d’ogni altra mette una comunità dinanzi alle sue questioni essenziali; se e come il Sacro può abitare la scena contemporanea
- è un laboratorio, un luogo aperto al contributo di tutti i partecipanti dove non sono previsti professori che insegnano, ma animatori di conoscenza; una palestra dove esercitarsi, non una scuola che rilasci attestati.
 
com’è strutturato
- il laboratorio si struttura sessioni mattutine (9.30 - 13.30), presso il Real Collegio di Lucca, durante le quali - sulla base di materiali appositamente predisposti - il gruppo si confronta sugli spettacoli visti il giorno prima e si prepara alla visione di quelli del giorno stesso
- il laboratorio è coordinato da Giorgio Testa affiancato nel lavoro da operatori de La casa dello Spettatore e da Gabriele Allevi
- la formula residenziale, pensata per i primi 15 iscritti, comprende la sistemazione in B&B in camere doppie dalla notte di lunedì 8 a quella di domenica 14 giugno
 
costi
- Formula RESIDENZIALE (max 15 persone): 150 euro (non soci Federgat), 100 euro (soci Federgat)
- Formula SOLO CORSO: 20 euro
  
in pratica
- Chi è interessato a partecipare con la FORMULA RESIDENZIALE, può compilare qui il MODULO ONLINE dedicato (per i primi 15 iscritti), allegando la ricevuta di versamento della quota di iscrizione
- Chi è interessato a partecipare al laboratorio ma NON ha bisogno di usufuire del pernottamento, può compilare qui l'apposito MODULO ONLINE, allegando la ricevuta di versamento della quota di iscrizione
 
La quota di iscrizione può essere versata in due modi:
• Conto corrente postale n. 001010520037 intestato a  FEDERGAT  Via Nomentana, 251 - 00161 Roma
• Bonifico bancario: UNICREDIT BANCA – Agenzia: Roma, Via Ravenna, IBAN IT94S0200805280000003583959, intestato: FEDERGAT – Via Nomentana, 251- 00161 Roma
nella causale va scritto "LAB i 70 + cognome del partecipante"
 
per ulteriori informazioni
Segreteria organizzativa Federgat
06.44242135 - 3316906345
federgat@federgat.it