I teatri del sacro - Edizione 2013 - In scena - ILDEGARDA VON BINGEN - LA LUCE DEI SECOLI BUI 
SPETTACOLO VINCITORE_AMATORIALI
Teatro del Giglio_sabato 15 giugno ore 17:00
Apluvia Small Orchestra ed Equilibrio Dinamico
ILDEGARDA VON BINGEN - LA LUCE DEI SECOLI BUI   versione testuale
Teatro del Giglio_sabato 15 giugno ore 17:00
con Laura Legrottaglie, Jacopo Dipasquale
libretto e regia Angelica Di Franco
coreografie Roberta Ferrara
musiche Silvestro Sabatelli
 
 
La vita di Ildegarda diventa un’opera lirica con parti drammatiche e musicali, un corpo di ballo e un’intera orchestra dal vivo.
 
 
Con l’opera Ildegarda von Bingen, la luce dei secoli bui, narrazione in prosa, danza e musica, la compagnia Apluvia vuole ricordare questa eccelsa figura femminile: “ la donna che non esitò a uscire dal convento per incontrare, intrepida interlocutrice, vescovi autorità e lo stesso imperatore Barbarossa”.
Una donna che, nel contesto medievale, decide di muoversi contro corrente, di prevaricare le regole; la prima donna in assoluto a scrivere un’opera teatrale: l’“Ordo Virtutum”.
Uno spettacolo “condotto” da una voce narrante senza volto che ci farà conoscere a pieno la figura di Ildegarda von Bingen: umana, filosofica, scientifica e spirituale. All’orchestra il compito di rappresentare la condizione dell’uomo da sempre legato alla terra e alla materialità ma con il suo continuo bisogno di ritrovare Dio. Il corpo di ballo simboleggia le virtù che ci avvicinano della sfera celeste. La scenografia: è l’essenza mistica dell’intera opera.

Lo spettacolo è dedicato alla giovanissima cantante Francesca Acito, recentemente scomparsa.
 
 
GUARDA IL VIDEO
 
stampa | condividiFacebook  Twitter  Google +